Se ami davvero sciare, probabilmente le piste ti stanno strette! Sicuramente di tanto in tanto ti concedi qualche curva a bordo pista, magari ti avventuri nei boschi seguendo una traccia esistente e ti gusti l'emozione… l'emozione del territorio ignoto, selvaggio, fuori dagli schemi, dove sei tu a scegliere dove andare e cosa fare.
Freeride significa tagliare il cordone ombelicale con le piste battute, liberarsi dalle catene imposte da reti, recinzioni, avvisi, affollamento.
Non è necessario essere già bravi, perché facendo freeride sarà inevitabile diventare bravi!
Non c'è maestro più bravo di un terreno per sua natura disomogeneo, accidentato, variabile nel tempo e nello spazio, che ti mette in ogni momento nello stato di necessità di capire le variazioni del tuo equilibrio, e dunque di sviluppare una tecnica adeguata ad ogni discesa. Sciando fuori pista, sarà naturale migliorare il proprio stile, di pari passo con una tecnica sempre più sicura ed efficace.Nel Freeride si sfruttano al massimo le potenzialità dei comprensori di impianti di risalita per raggiungere i pendii più belli, selvaggi, isolati. Sciate lunghissime delle quali i "pistaioli" ignorano l'esistenza, fatta eccezione magari per quelle mitiche discese conosciute ai più, ma generalmente (ed erroneamente) considerate itinerario riservati a fenomeni o a pazzi!

Non è uno sport estremo, ma un'attività fortemente ludica che si svolge a contatto con la natura. Poiché si svolge nella natura selvaggia, con le sue meraviglie, ma anche con le sue regole, è bene affrontalo con serietà e prudenza.

Avventurarsi senza conoscere le regole del gioco, o con sprezzo del pericolo, è un comportamento irresponsabile per se stessi e per gli altri.

Per questo Ski Store in collaborazione con Sci Yeti Club per la stagione 2014/2015 organizza corsi di Freeride tenuti dal Maestro Giampaolo Betta. Ecco una sua breve biografia alpinistica:

Giampaolo Betta, nato a La Spezia nel 1978, ha iniziato la propria attività alpinistica sulle Apuane durante l'adolescenza con le prime traversate classiche, salite invernali e arrampicate su roccia.Dopo un lungo periodo di "esilio formativo" trascorso prevalentemente sulle Alpi, è tornato a fare delle Apuane il proprio terreno preferito di avventura, aprendo nuove vie invernali e compiendo prime discese con gli sci dalle principali cime. Continua a frequentare spesso le Alpi, ma è soprattutto appassionato del proprio territorio dove può spaziare dall'alpinismo, l'arrampicata e lo scialpinismo, al canyoning, la mountain bike ed il windsurf. Iscritto al Collegio Nazionale delle Guide Alpine Italiane.

Per tutte le informazioni riguardanti il corso e le uscite potete consultare i seguenti link:

Informazioni Corso di Freeride del Maestro Betta

Elenco uscite Freeride 2015

Volantino delle uscite Freeride


Ghiaccio Salato

Da oggi in negozio è possibile acquistare il nuovo libro della guida alpina Giampaolo Betta, nostro collaboratore per la sezione Freeride.

Cliccando sul link potrete leggere la presentazione del libro.